ECO24 e il Comune di Modica: una postilla all’Etica nicomachea

Aristotele sosteneva che conoscere ciò che è bene non basta, bisogna esercitarsi, ogni giorno, a compiere azioni buone. La virtù è ethos, cioè abitudine. Per acquisirla ci vogliono lo sforzo e l’impegno della volontà. Ma,  si potrebbe aggiungere, potrebbe essere utile anche un piccolo incentivo, una gratificazione alla quale il grande stagirita non aveva pensato. Certo, è vero, la virtù è premio a se stessa, ma  un buffetto o una carezza sul capo anche con i bimbi ottengono grandi risultati. Gli uomini del XXI secolo, grandi discoli e poco virtuosi, avanzerebbero, più speditamente, sul sentiero delle virtù civiche se avessero un interesse tangibile verso le buone pratiche. Con grande lungimiranza, il Comune di Modica ha pensato, dopo aver compulsato l’Etica nicomachea, che questa era l’unica strada: aggiungere una  postilla all’opera del maestro di Alessandro. Il cruccio dell’amministrazione era la raccolta differenziata: come esortare i buoni cittadini, volenterosi ma pigri, a consegnare al riciclo l’enorme quantità di bottiglie di plastica che deturpano spiagge, mari e quant’altro? RWS Italia produce Eco24, una macchina che premia il comportamento virtuoso del cittadino. Ogni pet consegnato ad Eco24 equivale ad una bella eco-monetina da spendere in negozi convenzionati.  Un’idea semplice, ma geniale: basta minacce e sanzioni, ma una ricompensa, anche piccola, a chi si comporta nel modo voluto.  E il cittadino ringrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *